Il sogno di una donna? No, non è il principe azzurro su un cavallo bianco, ma poter dimagrire in una sola settimana. E visto che i sogni son desideri, perché non fantasticare a occhi aperti?

Ma prima di iniziare a bruciare grassi e a perdere peso è di fondamentale importanza ridurre la tanto odiata e temuta ritenzione idrica, e questo sì che si può fare in una settimana.

La “dieta dei 7 giorni” si basa su un regime alimentare che permette all’organismo di eliminare tossine e liquidi in eccesso. Com’è possibile? Grazie al basso contenuto di sodio che permette di sgonfiarsi con facilità. Prima di bruciare calorie il nostro corpo ha infatti bisogno di depurare principalmente fegato e reni, e questo è il modo migliore.

Quali sono i cibi da preferire e quali quelli da evitare

Il primo grande nemico della ritenzione idrica è il sale, eliminatelo completamente dalla vostra dieta e sostituitelo con gomasio, con quello marino e con il famosissimo sale rosa dell’Himalaya. Un’ottima alternativa ai pericolosi cristalli bianchi sono le spezie, ce n’è per tutti i gusti e per tutti i palati, utilizzate ad esempio il limone per condire i vostri contorni.

Secondo malevolo antagonista: lo zucchero raffinato! Sullo zucchero c’è poco da aggiungere, è dannoso e nemico della ritenzione idrica. Cartellino rosso anche per alcol e giallo per la caffeina, diminuitene l’assunzione. Via libera invece a bevande detox da assumere soprattutto durante l’arco della mattinata, e la regina indiscussa resta sempre l’acqua tiepida con mezzo limone fresco spremuto al suo interno, ottima per staccare dal digiuno notturno e per risvegliare l’organismo al mattino.

Semaforo verde per frullati a base di frutta e verdura fresca da assumere a colazione, ma anche come spuntino di metà mattinata. A pranzo concedetevi del riso integrale, una ricca insalata o una gustosa vellutata. Sì a carne, pesce, legumi e uova. A merenda yogurt magro con frutta fresca o secca e una tisana drenante. A cena sono concessi gli alimenti citati per il pranzo, da assumere, però, in quantità minore.

Cosa stiamo dimenticando? L’acqua! Il segreto è bere tanto, tantissimo. L’assunzione di minimo due litri d’acqua al giorno, accompagnata da un’alimentazione corretta, vi aiuterà in questi sette giorni a drenare i liquidi in eccesso, a veder scendere il numero sulla bilancia e a darvi lo stimolo giusto per iniziare a seguire una dieta adatta al vostro corpo che vi porterà a grandi risultati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *